sedecentropicc1

LA NOSTRA SEDE

I locali che vedete nella foto qui a sinistra (appartenenti al Comune di Sassari, che li ha concessi in affitto al nostro Centro d'Arte e Cultura "Giuseppe Biasi") rappresentano il frutto dell' imponente sforzo di partecipazione di tutti gli iscritti al Centro. Ricevuto dal Comune uno spazio che era poco più di un rudere, il Centro ha saputo trasformarlo nell'accogliente sede sociale dell'Associazione, con un impegnativo intervento di ristrutturazione, eseguito grazie al lavoro fornito gratuitamente dai propri iscritti, che si sono anche quotati per l'acquisto dei materiali. Oggi, gli spazi adibiti ad ufficio permettono il normale svolgimento delle attività quotidiane, mentre il salone polivalente accoglie le periodiche riunioni e la vita sociale del Centro, oltre ad ospitare, ogni settimana, a rotazione, le personali di artisti locali, noti o debuttanti, ai quali assicura un pubblico competente ed una sede prestigiosa.

NOI CI TROVIAMO QUI ...

QUALCHE INFORMAZIONE SULLA NOSTRA CITTA'

Fontana_Rosello
Sassari-Stemma

A destra la celebre fontana di Rosello e Piazza d'Italia, a sinistra il Duomo e lo stemma della città; a proposito del quale: "Nel suo blasone sono 2 torri e 2 cavalli; le prime servono a ricordarle che è figlia di Torres; i secondi che sotto il Podestà Cavallino de Honestis si resse a libero Comune, governandosi con proprie leggi. Quel blasone gli fa onore: esso comprende i due sentimenti che devono distinguere un popolo civile: la fierezza del suo carattere indipendente, e la gratitudine a' suoi antichi padri"

da Enrico Costa, Sassari,1885


Sassari [sàs-sa-ri] (in sassarese Sàssari, in sardo Tàtari o Tàthari, in catalano Sàsser , in spagnolo antico Saçer) è una città italiana di 130 000 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia della Sardegna nord-occidentale e centro storico del Capo di sopra dell'isola. Sassari sorge su un tavolato calcareo lievemente declinante a nord-ovest verso il Golfo dell'Asinara e la pianura della Nurra, mentre a sud-est il terreno è prevalentemente collinare e la città è cinta fra numerose valli, rinomate per la loro fertilità e coltivate perlopiù ad olivo. Rappresenta il nucleo della prospettata omonima area metropolitana regionale di oltre 221 000 abitanti e di un'area urbana con i centri a corona della città di circa 275 000 abitanti. È sede dell'Università degli studi di Sassari e sede arcivescovile (Arcidiocesi di Sassari). Questo articolo è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto dalla voce di Wikipedia: "Sassari".


piazzaitalia.jpeg
duomo.jpeg
cavalcata.jpeg

Due link interessanti per conoscere meglio la vita della città:

1) Il sito ufficiale del Comune

http://www.comune.sassari.it/

2) Novità, curiosità, notizie cittadine

http://www.sassarionline.net/

Due avvenimenti attirano a Sassari turisti dal mondo intero: sono la Cavalcata sarda (sfilata, nei ricchissimi costumi tradizionali, di delegazioni provenienti da ogni angolo della Sardegna ), ogni anno nel mese di maggio; e la discesa dei Candelieri (antica festa religiosa, ma anche festa della città tutta e dei suoi amministratori, che vede i pesantissimi, antichi candelieri attraversare, danzando, le vie principali, portati a spalla dai membri delle corporazioni cittadine), ogni anno il 14 di Agosto. Per approfondimenti:

http://www.cavalcatasarda.it/

http://www.comune.sassari.it/servizi/cultura/candelieri/candelieri.htm/

candelieri.jpeg